Metodo di produzione

Lotta integrata

E’ un sistema di difesa delle colture contro gli organismi dannosi basato sulla razionale applicazione di misure biologiche, chimiche, colturali o di selezione vegetale con le quali limitare al minimo indispensabile l’impiego di prodotti fitosanitari contenenti sostanze chimiche, per mantenere i parassiti a livello inferiore a quelli che provocano danni o perdite economicamente inaccettabili.
La lotta integrata tende ad ottimizzare l’uso di tutte le risorse per salvaguardare le produzioni agricole nel rispetto del sistema ecologico.

I prodotti chimici compatibili con tale sistema di lotta devono:

• essere selettivi, senza causare azioni di disturbo contro gli organismi utili;
• essere facilmente deteriorati dall’azione chimica e biochimica del terreno e fisica dell’atmosfare;
• essere usati razionalmente.

Gli strumenti utilizzati sono molteplici ma si privilegia lo sfruttamento delle risorse naturali e dei meccanismi di regolazione degli ecosistemi finché sono in grado di mantenere gli insetti dannosi al di sotto della soglia di tolleranza.
Antagonisti naturali dei parassiti e tecniche di lavorazione del terreno che ostacolano in modo naturale lo sviluppo delle erbe infestanti (pacciatura, irrigazione adeguata…) fanno della lotta integrata un ottimo compromesso tra l’agricoltura convenzionale e quella biologica.
Tale metodo garantisce regolarità della produzione e qualità del prodotto.

Disciplinare di produzione (Igp)

 
Login